Comunicato stampa

Al Future Film Festival in anteprima "MONSTERS & CO. 3D”

18/03/2013

AL FUTURE FILM FESTIVAL IN ANTEPRIMA “MONSTERS & CO. 3D” 
In uscita il 13 giugno in Italia, il capolavoro Disney•Pixar - diventato un classico del cinema d'animazione - è uno degli Eventi Speciali della XV edizione del festival bolognese

A poco meno di un mese dall'apertura della XV edizione, il programma del Future Film Festival (Bologna, 12/17 aprile) si arricchisce di una nuova, grande anteprima, MONSTERS & CO 3D: in arrivo il 13 giugno sugli schermi italiani, la versione in Disney Digital 3D™ del capolavoro Disney•Pixar – uscito per la prima volta nel 2001, vincitore del Premio Oscar e diventato un classico del cinema d'animazione – torna in sala per il divertimento di una nuova generazione di piccoli spettatori, oltre che per tutti gli appassionati curiosi di rivivere, in un sorprendente 3D, le avventure di Sulley, Mike impegnati ad aiutare la piccola Boo a trovare la strada di casa prima che gli abitanti di Mostropoli si accorgano della sua presenza...

«Siamo molto felici di poter ospitare nell'edizione 2013 Monsters & Co. – spiegano Giulietta Fara Oscar Cosulich, direttori artistici del Future Film Festival – visto che il motto di quest'anno è proprio 'Tweet the monster': un tema che si apre ad innumerevoli interpretazioni e percorre come un filo rosso tutte le sezioni, declinandosi nei generi più diversi».

Diretto dal regista premio Oscar Pete Docter (Up), Monsters & Co. racconta le avventure del miglior team di spavento alla Monsters & Co., la più grande fabbrica di conversione di urla di terrore. La principale fonte di energia nel mondo dei mostri sono le urla di spavento dei bambini, e alla Monsters & Co. un selezionatissimo team si occupa di raccogliere questa preziosa risorsa naturale. Convinti che siano tossici, i mostri hanno severamente vietato ai bambini l’accesso a Mostropoli. Ma quando una bambina di nome Boo segue Sulley fin nel suo mondo, la carriera dell’adorabile mostro viene messa in pericolo e la sua vita diventa un caos totale. Così, gli amici Mike e Sulley escogitano un piano per rimediare all’errore e riportare Boo a casa sua. E così il trio si imbatterà in una serie di inaspettate complicazioni, trovandosi davanti a un mistero nascosto, che va ben oltre la loro più fervida immaginazione.

La proiezione di Monsters & Co. 3D sarà un'occasione non soltanto per (ri)vedere uno dei risultati più alti della storia del cinema d'animazione, ma per prepararsi all'uscita dell'attesissimo prequel, Monsters University, in arrivo il 21 agosto nei cinema italiani con Sulley, Mike e tanti nuovi, avvincenti personaggi.

Inoltre, l'anteprima conferma il rapporto di lungo corso che lega la Pixar e il Future Film Festival, che già al suo "debutto" nel 1999 ospitò il making of di A Bug’s Life – Megaminimondo, proseguendo nel 2000 con l'anteprima europea di Toy Story 2, per poi diventare una vera e propria vetrina privilegiata per anticipare al pubblico italiano le novità dello Studio, spesso alla presenza di ospiti prestigiosi come i registi Ralph Egglestone (For The Birds/Pennuti spennati ) e Doug Sweetland (Presto) o lo stereografo Joshua Hollander (che lo scorso anno ha offerto un’anticipazione di Alla ricerca di Nemo 3D, presentando anche le prime immagini di Ribelle-The Brave)

***

Nato nel 1999 a Bologna, il Future Film Festival si è affermato come il primo e più importante evento in Italia dedicato alle tecnologie applicate all’animazione, al cinema, ai videogame e ai new media. Ogni anno, nel capoluogo emiliano, si danno appuntamento i più importanti registi, direttori artistici e creativi, per presentare in anteprima i propri film. Uno sguardo al futuro del cinema, ma non solo.

Due anche quest’anno le sezioni competitive del Festival: il Concorso Lungometraggi, cui parteciperanno 10 titoli a caccia del Platinum Grand Prize (citiamo almeno tre film d’animazione diversissimi tra loro: A Liar’s Autobiography, biopic molto sui generis e politicamente scorretto su uno dei fondatori dei Monty Phyton; Anima Buenos Aires di María Verónica Ramírez, viaggio nel cuore della capitale argentina accompagnato dal ritmo del tango, e Wolf Children di Mamoru Hosoda, nuovo exploit di uno dei talenti più apprezzati del cinema giapponese) e il Future Film Short riservato ai corti (300 quelli giunti già alla segreteria del festival). Novità di quest'anno, il Future Film Short sarà sostenuto dalla RAI, che offrirà i premi della giuria e del pubblico, e programmerà una selezione di corti nel suo sito web dieci giorni prima della manifestazione. Per il terzo anno, inoltre, il FFF in collaborazione con l’Università di Bologna promuove il Premio Franco La Polla, assegnato alla migliore tesi di laurea di argomento cinematografico degli anni 2010-2013, specificamente sui temi della fantascienza, del fantasy, dell’animazione e degli effetti visivi.

Ufficio stampa Future Film Festival

Gabriele Barcaro

Tel: 340 5538425

Email: gabriele.barcaro@gmail.com

 

Ufficio stampa “Monsters & Co. 3D”

Cristiana Caimmi

Email: cristiana.caimmi@googlemail.com