Comunicato stampa

AL FUTURE FILM FESTIVAL EXPO PIXEL , ALL’OPIFICIO GOLINELLI E A BOTTEGA FINZIONI “LA SCRITTURA ANIMATA”

05/05/2016

AL FUTURE FILM FESTIVAL EXPO PIXEL , ALL’OPIFICIO GOLINELLI E A BOTTEGA FINZIONI “LA SCRITTURA ANIMATA”

MENTRE IN SALA PHANTOM BOY, THE MAGIC MOUNTAIN, PSCICONAUTAS, APRIL AND THE EXTRAORDINARY WORLD E THE VIRGIN PSYCHICS PER LE FOLLIE NOTTURNE 

 

Tra gli appuntamenti del “fuori festival” torna giovedì 5 maggio ExpoPixel, realizzato in collaborazione con la Fondazione Golinelli, presso l’opificio Golinelli, e dedicato quest'anno alla riflessione sull'ambiente in cui viviamo: educational, territorio, cultural heritage, imprenditoria 2.0 e visione a 360 gradi saranno i temi portanti della giornata. Tema del 2016 è “Rethink the digital environment” con l’intento di ragionare sui temi stringenti dell’attualità digitale, dall’educational alla creazione di app e interventi in realtà aumentata per musei, fino alla novità assoluta del 2016 in campo di entertainment, le Google Spotlight Stories: cortometraggi immersivi, ovvero storytelling brevi ma intensivi per lo spettatore che si trova immerso nella storia.

Il focus sul digital heritage vedrà protagonisti, tra gli altri, il bolognese Cineca (Ati).  Mentre nello Speciale innovazionee territoriosi parlerà di Iperbole, 20 anni di innovazione:Creata 20 anni fa, quando Internet era sconosciuta ai più e gli smartphone ancora non esistevano, Iperbole è stata la prima rete civica in Italia e la seconda in Europa. L’idea rivoluzionaria di prendere uno strumento allora appena nato, il web, e metterlo al servizio dei cittadini, è state vincente. Con Leda Guidi, all'epoca una delle fondatrici di Iperbole ed ex Responsabile Comunicazione con i Cittadini e Responsabile Rete Civica Iperbole/Internet - Comune di Bologna Coordina Luca De Biase, Sole24Ore.   www.expopixel.com

Altro appuntamento atteso – per il terzo anno consecutivo – é  la 12 ore di scrittura, cuore della collaborazione tra Future Film Festival  e Bottega Finzioni. Un’occasione per giovani scrittori in erba di dimostrare abilità e velocità nel creare un racconto in linea con il tema “Welcome Aliens”. Al vincitore la possibilità di sviluppare il proprio progetto insieme ai docenti di Bottega Finzioni e di presentarlo ad alcune delle più interessanti società d’animazione. La  12 ore di scrittura per l’animazione  si svolgerà giovedì 5 maggio, dalle 9 alle 21, presso la sede di Bottega Finzioni (via delle Lame 114, Bologna).Come nelle passate edizioni il miglior progetto verrà annunciato durante la cerimonia di premiazione del Future Film Festival domenica 8 maggio. Il racconto vincitore sarà sviluppato dall’autore insieme ai docenti di Bottega Finzioni per essere presentato, una volta messo a punto, a un pitch realizzato con alcune delle più interessanti società d’animazione nel 2017, e magari, tra qualche tempo, sarà possibile vedere il nuovo cartoon in onda su uno dei principali canali della tv italiana.

In sala da non perdere: Il Gigante di Ferro ( Future Film Kids) , primo film di Brad Bird, tratto da un grande classico della letteratura inglese " The Iron Man" di Ted Hughes. In competizione per il Platinum Grand Prize, Phantom Boy di Jean-Loup Felicioli, Alain Gagnol, Francia, 2015 : Il nuovo sfavillante film del brillante duo che aveva diretto Un gatto a Parigi, è un originale noir fantastico per ragazzi con elementi da film di supereroi e un’inedita accoppiata di protagonisti, il poliziotto ammalato e il ragazzino volante. The Magic Mountain Diretto dalla regista militante Anca Damian, già nota al pubblico per il suo Crulic- Path to the Beyond , un documentario animato crudo e coraggioso, vincitore di numerosi premi, Romania Francia, Polonia, 2015.  Psiconautas , film in competizione sempre per il Plantium Grand Prize, di Pedro Rivero, Alberto Vázquez, Spagna, 2015.  Tratto dalla graphic novel omonima di Vasquez, già adattata dagli stessi autori in un fortunato cortometraggio, Birdboy, il film è un coraggioso e cupo racconto di formazione che sa narrare l’adolescenza e le sue asperità con una durezza insolita e dettagli grotteschi che stridono felicemente con il look “morbido” degli animaletti antropomorfi protagonisti. April and the Extraordinary World Avril et le monde truqué di Franck Ekinci e Christian Desmares, Francia, Canada, Belgio, 2015. Tratto da una graphic novel del fumettista più importante di Francia, Jacques Tardi, il film è un ambizioso affresco steampunk, disegnato e raccontato con grande raffinatezza e ritmo esemplare. Vincitore del Premio della Giuria al Festival di Annecy 2015.

 Invece Per follie  di Mezzanotte "The Virgin Psychics",una delirante commedia adolescenziale diretta dall'apprezzatissimo Sion Sono, regista di Love Exposuree Tokyo Tribeche solo nel 2015 ha realizzato ben 6 film!

  

ufficio stampa 18. Future Film Festival

Gabriele Barcaro

340 5538425

gabriele.barcaro@gmail.com

 

Ufficio stampa locale

Giusi Raimo

340 7886768 / 051 2195333

giusi@raimo.it