Comunicato stampa

GRAVITY di ALFONSO CUARÓN è il vincitore del FUTURE FILM FESTIVAL DIGITAL AWARD 2013

06/09/2013

Venezia, 6 settembre 2013 – Per il quindicesimo anno consecutivo il Future Film Festival di Bologna partecipa alla Mostra del Cinema di Venezia con l’assegnazione del “Future Film Festival Digital Award”, premio collaterale riconosciuto dalla Biennale, assegnato al film presentato alla Mostra che utilizza al meglio le illimitate risorse dell’animazione e degli effetti speciali.

 

La giuria del premio, composta da critici e giornalisti cinematografici (Titta Fiore, Il Mattino; Rocco Giurato, mondofilm.it; Giuseppina Manin, Il Corriere della Sera; Teresa Marchesi, Tg3; Lee Marshall, Screen International; Gabriele Niola, Wired; Anna Maria Pasetti, Il Fatto Quotidiano; Cristiana Paternò, Cinecittà News; Roberto Silvestri, Hollywood Party; Boris Sollazzo, Ilsole24ore.com) ha assegnato il Future Film Festival Digital Award 2013 a GRAVITY di Alfonso Cuarón. Questa la motivazione: per l'incredibile e innovativa fusione di animazione e recitazione all'insegna di un realismo inedito e magico, per la capacità di isolare il volto umano in un universo di CG e renderlo protagonista di una storia che ci consente di reimmaginare da zero l'epica dello spazio, consegniamo il premio al film di Alfonso Cuarón, autore dell'opera che più di tutte in questo festival di Venezia ha usato le nuove tecnologie per spingere il linguaggio filmico un passo più in avanti”.


Una Menzione speciale segnala inoltre THE ZERO THEOREM di Terry Gilliam, autore legatissimo al FFF, di cui fu nel 1999 – anno della prima edizione del festival – il primo grande ospite. Questa la motivazione: “La maniera instancabile con la quale Terry Gilliam cerca di portare il fasullo nel cinema trova in The Zero Theorem una nuova declinazione. Partito ad inizio carriera con l'animazione e poi al cinema con effetti realizzati dal vero, ora con il suo ultimo film segna un nuovo standard di fantasia e creatività che fondono trovate concrete a scenari digitali, immaginati e dipinti per sembrare fasulli”.


Ricordiamo inoltre che quest’anno per la prima volta è stato assegnato anche il FUTURE FILM FESTIVAL SPECIAL AWARD, un nuovo riconoscimento assegnato dai direttori artistici del FFF, Giulietta Fara e Oscar Cosulich, che nei primi giorni della Mostra ha premiato
Alfonso Cuarón per gli eccezionali risultati tecnici e poetici raggiunti nel suo nuovo film, Gravity”.

 

Di seguito l’elenco dei vincitori del FFF Digital Award degli scorsi anni:


2012    Bad 25 di Spike Lee

2011    Faust di Aleksandr Sokurov

2010    Detective Dee and the Mystery of the Phantom Flame di Tsui Hark

2009    Metropia di Tarik Saleh

2008    The Sky Crawlers di Mamoru Oshii

2007    Redacted di Brian De Palma

2006    Inland Empire di David Lynch

2005    La Sposa Cadavere di Tim Burton

2004    Collateral di Michael Mann

2003    Zatoichi di Takeshi Kitano

2002    Blood Work di Clint Eastwood

2001    A.I. Intelligenza Artificiale di Steven Spielberg

2000    Time and Tide di Tsui Hark;

1999    Hakuchi: the Innocent di Makoto Tezka

 

 

Con l’occasione, il FFF è felice di comunicare le date della XVI edizione, in programma a Bologna dal 1° al 6 aprile 2014.

 

 

Ufficio stampa Future Film Festival

Gabriele Barcaro

340 5538425

gabriele.barcaro@gmail.com