Film In Competizione

Rio 2096 - A story of love and Fury

Martedì 1 Aprile 2014 ore 16:00

Rio 2096 - A story of love and Fury

di Luiz Bolognesi – Brasile, 2013

(98', Versione origianle con s/t in italiano, Bluray)

L’Eroe del film è un ribelle immortale che attraversa la storia del Brasile alla ricerca della sua amata Janaìna nell’arco di 600 anni, battendosi con i coloni, gli schiavisti, il regime militare e gli oppressori delle varie epoche, fino alla futuribile guerra dell’acqua del 2096. Primo film animato brasiliano per adulti e vincitore del Festival di Annecy 2013, Rio 2096 è una pietra miliare dell’animazione, ambiziosissimo nella struttura narrativa e tecnicamente all’altezza dei kolossal americani e giapponesi. Il regista Bolognesi, noto per aver co-sceneggiato La Terra degli uomini Rossi di Marco Bechis, compie il miracolo di coniugare l’impegno politico e la spettacolarità.

Modalità d'ingresso: 
Regista: 

Luiz Bolognesi

Nato a San Paolo, Luiz Bolognesi ha scritto le sceneggiature dei film Bicho de Sete Cabeças (2001), presentato ai festival di Toronto e Locarno, vincitore al Trieste Film Festival; O Mundo em Duas Voltas (2006) e Chega de Saudade (2007), premiato per la miglior sceneggiatura. Insieme a Marco Bechis, Bolognesi ha scritto la sceneggiatura di BirdWatchers – La terra degli uomini rossi (2008), in competizione al Festival di Venezia. È anche lo sceneggiatore del film Le migliori cose del mondo (As Melhores Coisas do Mundo, 2010), premiato al Festival di Roma e a Recife, nonché del documentario Amazonia (2013), film di chiusura a Venezia. Rio 2096, a Story of Love and Fury (Uma História de Amor e Fúria, 2013), vincitore al Festival di Animazione di Annecy, è il suo primo lungometraggio da regista. 
.Torna all'archivio 2014