News

Realtà Virtuale: in arrivo i workshop di Saverio Iacono

Dopo il lancio del nostro nuovo concorso sulla Realtà virtuale, continuiamo a parlarvi della tecnologia del futuro annunciando che Saverio Iacono, docente di Digital Humanities – Comunicazione e Nuovi Media  e CEO di 3D Lab Factory,  entrerà a far parte del Future Film Festival, organizzando per noi dei workshop sulla realtà virtuale.

 

Chi è Saverio Iacono

Tra i primi laureati italiani in Digital Humanities - Comunicazione e Nuovi Media presso l'Università degli Studi di Genova.

Saverio Iacono ha realizzato la tesi "Augmented Humanity: applicazione di metologie e strumenti e-learning e gbl alla mixed reality”.

Research Fellow presso l'Università degli Studi di Genova. Assegnista di ricerca presso il DIBRIS (Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi) per lo studio e progettazione di applicazioni web/mobile/gaming che

permettano la fruizione di esperienze immersive 360/3D in realtà virtuale/aumentata mediante visori HMD.

Consulente Informatico e per la Comunicazione e in particolare consulente informatico e per la comunicazione nell'ambito del web 2.0 con cura dei social network e siti di appoggio, stereografo e professionista nell'ambito della produzione di video in 3D nativo o in Computer Graphics, consulente per servizi di produzione multimediale per la formazione a distanza, tramite la produzione di video lezioni utilizzando programmi di livello professionali della Suite Creative di Adobe. Stretta collaborazione con il DIBRIS (Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi) e con CSITA ( Centro Servizi Informatici e Telematici di Ateneo) dell'Università degli Studi di Genova.

 

Con Saverio Iacono il Future Film Festival ha creato uno speciale Laboratorio per l’Università di Bologna DMS che si terrà la prossima primavera.

Il laboratorio verte sui passaggi fondamentali per la comprensione del mezzo delle mixed reality, passando dagli albori della realtà virtuale e aumentata per arrivare ai due mezzi come li conosciamo oggi. Il laboratorio sarà indicativamente diviso in due parti:

1. Alfabetizzazione del mezzo, con comparazione con ciò che oggi è disponibile e i suoi sistemi;

2. Basi della computer graphics tramite I tool di base che saranno presi in considerazione per la progettazione dei contenuti.

Verranno discusse le metodologie per la costruzione di esperienze, anche in video 360°, basandosi sul nuovo linguaggio continuamente in essere, necessario per produrre delle esperienze funzionali e interessanti.

I tool che saranno giudicati necessari per lo svolgimento del corso saranno rigorosamente free e ottenibili dove necessario con licenza studente gratuita, come ad esempio Maya per la modellazione 3D, Unreal Engine come motore di gioco per la progettazione delle interazioni.

 

Presto vi daremo ulteriori notizie sulle modalità di iscrizione su www.futurefilmfestival.org