News

“Pfui, cartoni”, sentenziava Eddie Valiant nell’indimenticabile Roger Rabbit.

“Pfui, cartoni”, sentenziava Eddie Valiant nell’indimenticabile Roger Rabbit. Ma in fondo i cartoni gli piacevano, e tanto, così come piacciono da morire a noi. E per nostra fortuna, anche i cartoni mangiano, come vedremo nell’antologia di cortometraggi animati che presentiamo, che vanno dalle opere in stop motion che animano in cibo vero, come Game Over e Far West di PES, in cui ad esempio una pizza priva di un trancio diventa un Pacman affamatissimo, al francese Hambuster, opera in computer graphic incentrata su un hamburger cannibale.

Altre due curiosità saranno il classico King Size Canary di Tex Avery, esilarante sarabanda anarchica sulla catena alimentare, con un gatto e un uccellino impegnati in un inseguimento infinito, e l’indipendente The Cow who Wanted to be an Hamburger dell’autarchico Bill Plympton, sarcastica storia di un vitellino sedotto dalla pubblicità di un appetitoso panino alla carne bovina.

La proiezione sarà introdotta da Laura Delli Colli, giornalista e presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, e la chef Laura Cacciari di CiboSano ci racconteranno i segreti del legame tra cinema e cibo. Praticamente la ricetta della cineserata perfetta! A cura di Future Film Festival, in collaborazione con Fondazione Marino Golinelli.

Auditorium Laboratorio delle Arti
venerdì 28 marzo dalle ore 20.30
Gratuito. Fruizione libera fino ad esaurimento posti

NEWS del 27/03/2014 - 12:15

In attesa del FFF2014...

In attesa del FFF2014...
da non perdere questa settimana: FUTURE FILM SKYLINE percorsi tra le città del cinema di fantascienza!

Il programma prevede le proiezione dei seguenti film + aperitivi :

  • giovedì 27 marzo, ore 19.30/21.00: Guida galattica per autostoppisti presso CA' SHIN
  • venerdì 28 marzo, ore 19.00: Metropolis presso Studio Marranci
  • venerdì 28 marzo, ore 20.00/21.30: La decima vittima presso Studio Vincenzi
  • sabato 29 marzo, ore 20.30/21.30: Batman presso sede Ordine Architetti

Le proiezioni saranno anche l’occasione per commentare e puntualizzare le visuali architettoniche salienti delle pellicole proiettate.

NEWS del 26/03/2014 - 15:40

Questa sera vi aspettiamo per l'Anteprima Italiana del FFF2014 di Capitan America the Wi

Questa sera vi aspettiamo per l'Anteprima Italiana del FFF2014 di Capitan America the Winter Soldier!

martedì 25 Marzo
Ore 21.00 presso il cinema Capitol di Bologna

Versione in 3D - Costo biglietto 9 euro

NEWS del 25/03/2014 - 10:59

Vuoi assistere ai film del Futur FIlm Festival 2014 in modo low cost?

Vuoi assistere ai film del Futur FIlm Festival 2014 in modo low cost?

Ti basta avere un divano o un letto in più in casa e partecipare al "couch surfing" del FFF. Dacci la tua disponibilità ad ospitare una persona nelle giornate del festival e ti regaleremo due biglietti omaggio per una proiezione scelta da te ogni giorno del festival.
 

Hai voglia di assistere al Future Film Festival 2014 ma non sai dove dormire?

Scrivici e ti metteremo in contatto con una persona che ti metterà a disposizione il suo divano gratuitamente!

 

Per info: welcome@futurefilmfestival.org
Tutte le disponibilità e richieste di alloggio saranno filtrate dallo staff del FFF.

NEWS del 20/03/2014 - 12:27

Terzo e ultimo appuntamento di Storie di Futuro a Senape.

Terzo e ultimo appuntamento di Storie di Futuro a Senape. Questa volta a parlarci di futuro e di città sostenibili saranno i ragazzi del collettivo di Ciclofficina Popolare Ampioraggio. Insieme a loro scopriremo il punto di vista di tutti coloro che scelgono come mezzo di trasporto quello più adatto ad una città come Bologna: l'intramontabile BICICLETTA!

A seguire aperitivo per tutti offerto da Biologna e La Battagliola al ritmo di DJ Mighty Mau.

Vi aspettiamo Sabato 22 marzo ore 18.00 presso Senape vivaio urbano via Santa Croce 10/A Bologna.

 

 

NEWS del 17/03/2014 - 18:25

Ogni laboratorio accetta un massimo di 20 partecipanti.

Ogni laboratorio accetta un massimo di 20 partecipanti. Il costo è di € 7,00 a partecipante.

ISCRIZIONI e pagamento quota fino al 31 Marzo presso Librerie Trame in Via Goito 3/c (il lunedì e il giovedì dalle 9.30 alle 16.30, tutti gli altri giorni dalle 9.30 alle 19.30, chiuso la domenica) e dal 1 al 6 Aprile presso la biglietteria del Future Film Festival (cinema Lumière).

Per info: 051 2960672

 

Biglietteria FFF

  • Future Film Card Five  30€
  • Biglietto FFKids € 5
  • Biglietto Singolo adulti € 8
  • Biglietto Ridotto Studenti € 6
  • Biglietto Soci Coop, Amici della Cineteca €4

 

 

52196o672

 

 

NEWS del 15/03/2014 - 19:14

Tra i film presentati al FFF2014 non poteva mancare l'ultimo capolavoro del regista Hayao Mi

Tra i film presentati al FFF2014 non poteva mancare l'ultimo capolavoro del regista Hayao Miyazaki, The Wind Rises (Si alza il vento) film distribuito in Italia da Lucky Red. Il grande autore, giunto alla sua ultima regia, si congeda con un'opera memorabile che riassume il suo amore per il volo inteso come espressione di Sogno e Meraviglia.

Il film narra di Jiro, giovane adolescente che sogna di volare e progettare aeroplani ispirandosi al famoso ingegnere aeronautico italiano Gianni Caproni. Miope fin dalla giovane età e pertanto impossibilitato a diventare pilota, nel 1927 entra a lavorare in una delle principali società giapponesi di ingegneria aeronautica. Il suo talento è presto riconosciuto e cresce fino a farlo diventare uno dei progettatori aeronautici più affermati al mondo… 

I temi sono quelli cha da sempre dominano il cinema di Miyazaki come la pace e la guerra, ma The Wind Rises mostra che le contraddizioni non sono barriere ed è possibile al tempo stesso amare e odiare. La forza del regista è farlo senza usare le parole ma con la forma di uno straordinario cartone di due ore, un film-fiume che racconta attraverso un uomo l'epica di una nazione e del suo spirito, la sua dignità e la sua etica del lavoro.

Qualche curiosità...

Il titolo The Wind Rises è tratto da un omonimo racconto scritto da Tatsuo Hori. Hori aveva scelto una frase da una poesia di Paul Valéry, Le vent se lève, il faut tenter de vivre, e l'aveva tradotta in giapponese: Kaze tachinu, iza ikimeyamo (Si alza il vento. Dobbiamo provare a vivere). Il film mette insieme Jiro Horikoshi e lo scrittore Tatsuo Hori, due persone reali vissute nello stesso periodo, facendone un solo individuo, Jiro, il protagonista. E’ un'opera inusuale di assoluta finzione che descrive la gioventù giapponese degli anni '30. La nascita dell'aereo da combattimento Zero, e l'incontro e la separazione del giovane ingegnere Jiro e della bella e sfortunata Nahoko. Il personaggio di Gianni Caproni, superando le barriere dello spazio e del tempo, servirà ad aggiungere un po' di colore al racconto. 

NEWS del 15/03/2014 - 11:34

Come ad ogni cambio di stagione, il Vanilia

Come ad ogni cambio di stagione, il Vanilia si rifà il "vestitino" dando un nuovo volto alle proprie vetrine. Questa volta hanno scelto di rappresentare "Futuropolis, la città del futuro" e per farlo si affideranno alla mano esperta di tre grandi artisti come Giuseppe PalumboEmanuele Rosso e HelloBea. Le loro opere resteranno visibili per tutta la stagione primaverile.
Una vera e propria live painting performance al ritmo di RÓ Glorioushead DJ

L'iniziativa fa parte di "Storie di futuro", un ciclo di appuntamemti di varia natura su Futuropolis.

Giovedì 13 Marzo ore 19.00 @ Vanilia & Comics  presso via del Pratello, 100 Bologna

Non mancare!

NEWS del 12/03/2014 - 19:09

Dove sarà finita la bella Naoko?

Dove sarà finita la bella Naoko?
Cercatela in giro per la città Bologna perché è l'immagine ufficiale della terza cartolina del FFF2014. Vi ricordiamo che collezionando tutte le quattro cartoline vi aspettano due fantastici premi:

-Uno sconto del 10% su un acquisto in libri nelle Librerie.Coop di Bologna, Pesaro, Torino e Mantova.
-Uno sconto del 10% su un biglietto del FFF2014 da acquistare alle casse del Cinema Lumière.

NEWS del 11/03/2014 - 16:04

La quarta e ultima cartolina del FFF2014 vi aspetta in giro per la città di Bologna

La quarta e ultima cartolina del FFF2014 vi aspetta in giro per la città di Bologna!

Presentando le quattro cartoline avrete:

-Uno sconto del 10% su un acquisto in libri nelle Librerie.Coop di Bologna, Pesaro, Torino e Mantova.
-Uno sconto del 10% su un biglietto del FFF2014 da acquistare alle casse del Cinema Lumière. 


NEWS del 10/03/2014 - 21:09

Come immagini la tua città del futuro? Cosa non potrà assolutamente mancare?

Come immagini la tua città del futuro? Cosa non potrà assolutamente mancare?
Mandaci i tuoi scatti con oggetti, persone, paesaggi, idee e tutto quello che vorresti portare nella tua città del futuro.

Le 5 foto più belle saranno premiate con 2 ingressi omaggio per l’anteprima del film Rio2 – Missione Amazzonia.
Inoltre gli scatti più belli saranno esposti nella mostra Futuropolis, la città del futuro allestita durante le giornate del festival.

Tagga
#lacittàdelfuturo

#FFF2014

NEWS del 10/03/2014 - 11:43

Siamo felici di presentare i tre film di scuola francese che vi aspettano al FFF2014

Siamo felici di presentare i tre film di scuola francese che vi aspettano al FFF2014 nella sezione Platinum Grand Prize.

My mommy is in America, film liberamente tratto dalla graphic novel di Émile Bravo e Jean Regnaud Ma maman est en Amérique, elle a rencontré Buffalo Bill.
il film è ambientato negli anni Settanta. In un paesino di provincia, il piccolo Jean ha iniziato la prima elementare. Quando la maestra chiede a lui e ai compagni la professione del padre e della madre, Jean capisce di non essere come gli altri bambini.

Per l'occasione il FFF, in collaborazione con la casa editrice Bao Publishing, ospiterà nelle giornate del festival gli autori del libro Émile Bravo e Jean Regnaud.


Aunt Hilda, film di Jacques-Rémy Girerd che racconta le simpatiche vicende di zia Hilda, una zia fuori dal comune amante della natura, tanto da costruire un museo naturale che conserva piante rare e in via di estinzione provenienti da tutto il mondo. Ma presto la sua vita tranquilla sarà sconvolta da avvenimenti molto strani...

 

- Aya de Yopougon, film di Marguerite Abouet Clement Oubrerie che racconta di Aya, una giovane seria e assennata che preferisce stare a casa a studiare piuttosto che uscire con le amiche. Aya si divide tra la scuola, la famiglia e le sue due migliori amiche, Adjoua e Bintou, che invece pensano solo ai ragazzi. La situazione precipita quando Adjoua scopre di essere incinta. Che fare? 

 

NEWS del 06/03/2014 - 12:28

Pagine